SUDORAZIONE ECCESSIVA NOTTURNA o IPERIDROSI SECONDARIA
 

 

Hai delle domande? Clicca qui , riempi il formulario e ti verra risposto

 

INTRODUZIONE -
Le sudorazioni notturne sono un sintomo comune e frequente. La causa può essere evidente dopo semplice anamnesi, ma spesso la causa e idiopatica che sta a significare che non è conosciuta. In questi casi, bisogna escludere tutte le possibili causenote  prima di poter dire che si tratta di una forma idiopatica


DEFINIZIONE - Le sudorazioni notturne devono essere distinte da altri disturbi della sudorazione. La sudorazioni notturne e definita come tale quando richiede un  cambio di lenzuola. Questo   definizione rigorosa esclude i pazienti con una iperidrosi palmare o ascellare. Una stanza surriscaldata o troppe coperte a letto può essere una semplice causa di sudorazione notturna.

Vampate di calore sono spesso difficili da distinguere dalla sudorazione notturna. Vampate di calore possono iniziare con una sensazione  nel petto, seno, o l'addome che sale all'improvviso verso il volto  la vampata dura per tre o quattro minuti ed e puo essere seguita  seguita da sudorazione nelle stesse zone.
Flushing, una caratteristica del carcinoide e di alcuni farmaci, è un calore e arrossamento del viso e anche  del tronco indipendente da una emozione.

CAUSE -
Le diagnosi differenziale di sudorazione notturna è molto ampia e include neoplasie, infezioni, farmaci, cause endocrine, malattie neurologiche, la menopausa, e iperidrosi idiopatica


Linfoma - Il tumore maligno più comunemente associato con sudorazione notturna è il linfoma. I sintomi sono febbre di basso grado e sudorazioni notturne  presenti in circa il 25 per cento dei pazienti con linfoma di Hodgkin. Sudorazioni notturne è uno dei sintomi nella  stadiazione comunemente usata per il linfoma di Hodgkin
Altri sintomi che possono suggerire Hodgkin come la causa di sudorazioni notturne comprendono affaticamento, prurito e dolore (nei siti di coinvolgimento tumorale) dopo il consumo di alcol. L'esame fisico può essere normale o può rivelare una linfoadenopatia o splenomegalia.
I pazienti con linfoma non-Hodgkin possono inoltre segnalare sudori notturni come un sintomo precoce

Tumori solidi - I pazienti affetti da neoplasie non ematologiche possono anche avere sudorazione notturna. Neoplasie comuni includono il cancro alla prostata, carcinoma renale, e tumori a cellule germinali.  Il carinoma midollare della tiroide può causare vampate di calore dovuta alla secrezione di calcitonina. Insulinoma può causare sudorazioni notturne a causa di ipoglicemia notturna.

Infezioni - Infezioni croniche sono spesso causa di sudorazione notturna. Mentre altre caratteristiche sono di solito presenti come dolore nella sede dell'infezione, in alcuni casi sudorazioni notturne sono l'unico sintomo iniziale.

Tubercolosi - La malattia più comunemente associata con sudorazioni notturne nella tradizione medica è la tubercolosi. In uno studio prospettico su 313 adulti con casi confermati di tubercolosi, il 48 per cento dei pazienti ha riportato sudorazione notturna; Il 29 per cento dei pazienti ha avuto sudori per almeno due settimane. Tosse, affaticamento e febbre sono sintomi più comune della sudorazione. Altri sintomi che si verificano meno spesso sono la perdita di peso, anoressia, dolore toracico, diarrea, e emottisi.


Brucellosi - La brucellosi è una zoonosi che colpisce soprattutto le persone che lavorano con gli animali domestici o prodotti di origine animale, o persone la cui dieta comprende il latte crudo non pastorizzato o formaggio. La brucellosi è una causa ben documentata di febbre di origine sconosciuta, con sintomi vari e non specifici. I sintomi clinici più comuni includono sudorazione notturna e dolori articolari; altri sintomi importanti sono malessere, anoressia, stanchezza, perdita di peso, sudorazione maleodoranti e depressione.

Le infezioni batteriche - infezioni batteriche subacute possono portare a sudori notturni. Le più comuni sono endocardite, osteomielite, e ascessi piogeni.

Infezione da HIV - Le persone con infezione da HIV sintomatica spesso presentano sudorazione notturna.

Farmaci - I farmaci sono una causa comune di aumento di sudorazione anche notturne e i farmaci che la causano sono tanti. Il meccanismo e differnte per le vearie classi di farmaci. . La valutazione di un paziente con sudorazioni notturne non è completa senza una attenta storia di tutti i farmaci prescritti.

Antidepressivi - Gli antidepressivi sono forse il più comune causa di farmaci legati alla sudorazione. Questi causano un aumento generalizzato della sudorazione anche qualla notturna. L'aumneto della sudorazione di solito avviene entro alcune settimane dall'inizio della terapia; Questa associazione temporale è un indizio diagnostico utile. Tutti gli antidepressivi sono stati implicati, tra cui antidepressivi triciclici, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, e gli agenti più recenti, venlafaxina e bupropione. Sudorazione si verifica in circa il 10 al 15 per cento dei pazienti trattati con antidepressivi
Altri farmaci  che possono causare la sudorazione includono clozapina e fluvoxamina. Da notare anche che alcuni farmaci di questa classe vengono usati nella terpia della sudorazione quando questa causa depressione

Antipiretici - Qualsiasi farmaco che abbassa la temperatura corporea  causa sudorazione. Esempi sono il paracetamolo, aspirina o farmaci antinfiammatori non steroidei. Il sudore evaporando abassa la temeratura corporea

Agonisti colinergici - agonisti colinergici causare sudorazione eccessiva attraverso la stimolazione diretta dei recettori muscarinici periferici delle ghiandole sudoripare. La  pilocarpina e un esempio esempi di agenti colinergici. Inibitori della colinesterasi, come i pesticidi organofosfati, causano sudorazione eccessiva dopo avvelenamento accidentale.

Agenti ipoglicemizzanti -  sudorazione eccessiva è un sintomo  importante di ipoglicemia.

Agenti ormonali - Tutti i farmaci che modulano livelli di  estrogeni o androgeni, hanno il potenziale di causare sudorazioni notturne.
Agonisti del GnRH inducono uno stato di ipogonadismo quando usato nel trattamento negli uomini  (ad esempio, per il cancro della prostata) o le donne (ad esempio, per l'endometriosi). Questi farmaci causano vampate di calore.


Patologie endocrine - Sudorazione o vampate di calore è una caratteristica di diversi disturbi endocrini, tra cui feocromocitoma, sindrome carcinoide, e ipertiroidismo.

Feocromocitoma - La triade classica dei sintomi nei pazienti con feocromocitoma consiste in cefalea episodica, sudorazione e tachicardia in  pazienti con ipertensione anche intermittente. Si dovrebbero prendere in considerazione questa diagnosi quando le sudorazioni notturne si verificano in un paziente iperteso con altre caratteristiche tipiche di feocromocitoma.

Sindrome da carcinoide - Flushing è il segno distintivo della sindrome carcinoide, che si verifica nel 84 per cento dei pazienti affetti. Altri sintomi classici sono la diarrea e dispnea.

Ipertiroidismo - Aumento della sudorazione e intolleranza al caldo sono le caratteristiche classiche  dell' ipertiroidismo. In una publicazione recente la ,sudorazione è documentata nel  50-91 per cento dei pazienti, e intolleranza al caldo nel  41-89 per cento  La sudorazione è generalmente persistente e non è parossistica. Nella maggior parte dei pazienti, altre caratteristiche cliniche di ipertirosidismo ben piu gravi  sono presenti  come la tachicardia.

Disturbi neurologici - condizioni neurologiche che possono causare un aumento della sudorazione e, potenzialmente, sudorazioni notturne sono la disreflessia autonomica, siringomielia post-traumatica, ictus, e neuropatia sistema nervoso autonomo.

Disreflessia autonoma è una sindrome di instabilità del sistema nervoso autonomo acuta che si verifica in pazienti con lesioni del midollo spinale toracico cervicali o alti sopra il livello T8. La presentazione piu comune    più comune è la distensione vescicale. Caratteristiche cliniche comuni includono sudorazione della fronte o sudorazione generalizzata insieme a mal di testa, pelle d'oca, vasodilatazione cutanea, aumento della spasticità muscolare, un aumento acuto della pressione sanguigna.
Siringomielia post-traumatica o idiopatica può causare un aumento generalizzato della sudorazione. La sudorazione può essere influenzata dalla postura e può essere generalizzata o segmentale.

Menopausa - La distinzione tra le vampate di calore e sudorazioni notturne in perimenopausa non è sempre chiara.

Iperidrosi Idiopatica  iperidrosi idiopatica è un aumento benigno della sudorazione  senza causa patologica. Le conseguenze di questa condizione sono principalmente imbarazzo sociale.

I disturbi del sonno - Per definizione la sudorazione notturna disturba il sonno. I disturbi del sonno sono più comuni tra i pazienti con sudorazioni notturne, anche se non è chiaro se i disturbi del sonno sono una causa di sudorazioni notturne, o se i disturbi del sonno sono riportati più comunemente nei pazienti che si risvegliano a causa della sudorazione notturna.


Varie cause - Altre diagnosi meno comuni possono causare sudorazioni notturne. Il reflusso gastroesofageo può causare sudorazioni notturna. Esistono segnalazioni di casi di arterite temporale, il diabete insipido, e la sarcoidosi possono causare sudorazione.  Sudorazioni notturne si verificano nel 30 al 40 per cento dei pazienti con sindrome da stanchezza cronica.

APPROCCIO
Una radiografia del torace e un test di mantoux  devono essere eseguiti  per tutti quei pazienti con una sospetto di tubercolosi, oltre ad un esame emocromocitometrico completo, TSH, sierologia HIV, e le culture del sangue. Se questi sono normali, e le sudorazioni notturne persistono andrebbe  richiesta una  TAC Torace per valutare un possibile  linfoma, tumore solido, o un ascesso. Se nessuna diagnosi è evidente e la grave sudorazione notturna persiste, e necessario una valutazione aggiuntiva che può comprendere una biopsia del midollo osseo.

Un approccio diagnostico ampio comprende la determinazione  5-HIAA, metanefrina, e catecolamine nelle urine. In aggiunta nelle donne a una misurazione FSH del siero

TRATTAMENTO

Un trattamento empririco solo legato al sintomo e sconsigliato. E necessario eseguire una ricerca accurata delle cuase e curare la malattia

.